GARE ED EVENTI‎ > ‎

Turbo Gp Cup - Regolamento

In questa pagina riportiamo il regolamento di gara e l'assegnazione dei punti, disposizioni valide per tutta la durata del campionato

I piloti sono informati in merito e la partecipazione alla gara sottintende la visione e l'accettazione di quanto contenuto in questa pagina.

REGOLAMENTO DI GARA - TURBO GP CUP 2016 

Organizzazione e finalità 

Il trofeo non ha scopo di lucro e nasce con l'intento di divertire partecipanti e organizzatori, i costi sostenuti dagli iscritti servono per il noleggio dei kart e per l’utilizzo della pista, ogni competizione rientra in una semplice attività di noleggio con classifiche e risultati stilati per puro diletto dei partecipanti. 

Iscrizione 

L'evento inizierà venerdì 13 maggio 2016 dalle ore 20.00, le successive prove si disputeranno nelle seguenti date, 27 maggio, 10 giugno, 24 giugno, 8 luglio e 22 luglio, sempre alle 20.00 

Gare 

Il trofeo è composto da sei gare valide per la classifica generale, le quali si svolgeranno presso il kartdodromo “TurboKart” di Rottofreno (PC) in via Campania Loc. Cattagnina. Le gare sono composte da 15 minuti di qualifica e 20 minuti di gara. La portata massima è di 7 kart, nel caso di iscrizioni superiori a tal numero la gara verrà suddivisa in due tronconi, senza variare il regolamento dei punti (ad esempio con 12 iscritti, suddivisione in due gruppi in base ai tempi in qualifica, gara 1 valida dal 1° al 6° posto, gara 2 valida dal 7° all'ultimo posto). Nella prima gara la divisione dei piloti per le qualifiche avverrà a sorteggio, negli eventi futuri verranno divisi in base alla classifica, in modo da posizionare nella stessa batteria piloti con prestazioni simili; non sono previste prove libere prima dell’evento. 

Assegnazione Kart 

Per assegnare i kart avverrà un sorteggio prima delle qualifiche e prima della gara, in modo da garantire la massima trasparenza nelle operazioni e fornire materiale sempre differente ai partecipanti. I kart possono essere avviati e regolati solo dal personale della pista, i piloti non sono autorizzati ad intervenire in nessun modo sui mezzi. 

Comportamento in pista 

Prima di ogni evento avverrà un briefing pre-gara attraverso il quale gli organizzatori o il personale della pista provvederanno ad illustrare il regolamento. In qualifica sono vietati duelli e ostruzioni, i piloti più lenti saranno invitati a lasciar passare chi transita più velocemente. L’inosservanza di tale invito comporterà la retrocessione all'ultimo posto in griglia, nel caso più piloti si rendano colpevoli di tale comportamento la direzione gara stabilirà l'eventuale ultima posizione personalmente in base alla gravità dell'episodio, sperando ovviamente di non dover intervenire. In gara vi è libertà di traiettoria durante il primo e l’ultimo giro, mentre durante il resto della gara i piloti sono invitati a mantenere una traiettoria convenzionale (affrontare le curve partendo dall’esterno verso l’interno) evitando la chiusura interna o esterna verso le barriere o fuori pista nei confronti di avversari in fase di attacco. A sua volta chi attacca può tentare il sorpasso quando si trova in prossimità dell’avversario, senza provocare testacoda e uscita di pista di chi lo precede. 

Sanzioni 

Il pilota che sorpassa un avversario attraverso una manovra scorretta è invitato a lasciarlo ripassare, in caso di inosservanza della norma gli organizzatori interverranno per rallentarlo con un drive through, ovvero un passaggio lento in corsia box, stessa penalità sarà inflitta a chi in fase di difesa porti fuori pista un avversario compromettendone lo svolgimento della gara. L'eventuale rifiuto di scontare la sanzione porterà il pilota all'ultimo posto della propria batteria. Il personale della struttura ospitante potrà intervenire a propria discrezione per fermare momentaneamente o definitivamente coloro che si renderanno colpevoli di gesti ritenuti pericolosi per l'incolumità dei mezzi e delle persone. 

Premi 

Il vincitore del torneo, ovvero colui che otterrà il maggior numero di punti nelle sei gare, vincerà due turni di test gratuiti su auto da rally, da svolgersi nel mese di settembre, con l'ausilio di personale qualificato per briefing e assistenza tecnica. Il team primo classificato (punteggio stabilito in base alla somma dei punti di ciascun pilota facente parte della squadra) riceverà invece un turno omaggio per entrambi i componenti del team presso l’impianto Turbokart.


Assegnazione punti TURBO GP CUP 2016 

Con la presente Turbokart a.s.d. comunica ufficialmente come la direzione gara ha optato per quanto riguarda l’assegnazione punteggi


Pole-7 punti - Giro veloce-3 punti 


1° - 36 punti 

2° - 30 punti 

3° - 25 punti 

4° - 22 punti 

5° - 20 punti 

6° - 19 punti 

7° - 18 punti 

8° - 17 punti 

9° - 15 punti 

10° - 14 punti 

11° - 13 punti 

12° - 12 punti 

13° - 11 punti 

14° - 10 punti 

15° - 9 punti 

16° - 8 punti 

17° - 7 punti 

18° - 6 punti 

19° - 5 punti 

20° - 4 punti 

21° - 3 punti 

22° - 2 punti 

23° - 1 punto 

24° e successivi - 0 punti